Sabato 26 gennaio 2019, alle ore 18.00, si terrà alla Biblioteca Comunale di Trecastelli, presso il Villino Romualdo di Ripe, la presentazione del libro “Brodetto ottobrino, consommé di carotine – DIARIO della PRIGIONIA di MARIO BIANCHINI” a cura di Luigi Maria Bianchini (Ventura Edizioni). L’incontro è organizzato in occasione della Giornata della Memoria 2019.  Dopo i saluti istituzionali interverranno Catia Ventura, editrice del libro, e l’autore Luigi Maria Bianchini.Il volume è il diario di prigionia del ventitreenne Mario Bianchini, tenente romano della Guardia alla Frontiera che, poco dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, è fatto prigioniero col suo plotone e gli altri uomini del presidio, compresi i superiori. Sono tutti catturati dalle truppe tedesche, che si appropriarono anche di tutto il materiale bellico e alimentare, e sono trasportati nei campi di concentramento: lui finirà in Polonia. Qui giunti, comincia da subito la propaganda perché tradissero il giuramento fatto allo Stato Italiano ed entrassero a far parte delle truppe germaniche o della Repubblica Sociale Italiana di Mussolini. Come convincerli? Facendo leva sulla fame che già li attanagliava. La reazione fu negativa e quasi nessuno di loro accettò il trasferimento. Luigi Maria Bianchini, neuropsichiatra, agopuntore, giornalista, autore di oltre cinquanta pubblicazioni scientifiche e lavori di storia della medicina o socio-antropologici è inoltre organizzatore di numerosi convegni medici e culturali. Fondatore di un giornale medico, che ha diretto, come pure uno sperimentale di psichiatria e uno comunale d’informazione. La presentazione del libro “Brodetto ottobrino, consommé di carotine– DIARIO della PRIGIONIA di MARIO BIANCHINI” è promossa dal Comune di Trecastelli e dalla Biblioteca Comunale, ed è organizzata per il Giorno della Memoria, giornata di commemorazione delle vittime dell’Olocausto e di tutti coloro che hanno protetto i perseguitati. La manifestazione è a ingresso libero.