Manifesto-A4-Maria-Mulas-JPG-bassa risol.

Una grande mostra è il prossimo appuntamento al Museo Nori De’ Nobili; sabato 11 ottobre alle 18.30 si terrà l’inaugurazione dell’ esposizione fotografica della nota artista MARIA MULAS.

Con l’occasione il Museo Nori De’ Nobili vuole aderire alla Giornata del Contemporaneo, proposta da AMACI – Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani. AMACI ha scelto la data dell’ 11 ottobre 2014 con il tema proposto da Adrian Paci, artista internazionale di nascita albanese e di adozione italiana, “Del viaggio e del distacco”.

Nel contempo il Museo Nori De’ Nobili vuole sottolineare i DUE ANNI DI APERTURA DEL MUSEO suddetto, “tutto al femminile”, scegliendo l’artista internazionale Maria Mulas. La Mulas nell’affrontare il tema “del viaggio e del distacco” fa notare come Nori De’ Nobili, in particolare nei suoi autoritratti, percorre “viaggi onirici” mutando costantemente la visione della propria realtà, intraprendendo così, nel disperato intento di comunicare, una sorta di viaggio senza ritorno”.

Maria Mulas interpreta il tema proposto da AMACI presentando ritratti di personaggi artistici di rilievo nel panorama internazionale del secondo  Novecento che hanno affrontato un viaggio senza ritorno, la vita e la morte, ma che con la loro grande arte, lasciataci, vivranno sempre e saranno ricordati da tutte le generazioni future.

Sarà inoltre presentata un’opera inedita che l’artista realizzerà appositamente per la figura di Nori De’ Nobili.

Maria Mulas è una delle più illustri fotografe italiane. Attiva dalla metà degli anni Sessanta, la prima mostra personale della Mulas, dedicata ad una selezione di ritratti che rivelano uno sguardo attento alla critica sociale, viene ospitata alla Galleria Diaframma di Milano nel 1976. Seguono altre mostre di grande importanza, nel 2009 vince il “Premio delle Arti” – Premio della Cultura per la fotografia con la motivazione seguente: ” l’occhio fotografico di Maria Mulas ha trovato nella dialettica del vissuto e nei ritratti assoluti, l’attimo di un racconto immortalato dove valore estetico e tecnica delle parti segnano il capitolo più alto della storia fotografica degli ultimi decenni.” Precedentemente, un importante esposizione nel 1980 “L’altra metà dell’avanguardia” tenutasi a Palazzo Reale di Milano e a Palazzo delle Esposizioni di Roma. Le sue foto sono richieste dalle principali testate giornalistiche internazionali, le sue opere sono esposte presso importanti musei d’arte moderna e contemporanea come a New York, Sydney, Pechino, Edimburgo.

La mostra è a ingresso libero e  sarà visitabile fino all’11 novembre il martedì e il sabato mattina dalle 10.30 alle 12.30 e il sabato e la domenica pomeriggio dalle 17 alle 19.30.

Tags: , , , , , , , , , , ,